Comunicato 26 aprile - AAS 3

AAS 3   -   piano straordinario “vaccinare-sì”

Comunicato stampa del 26 aprile 2017

 

In data odierna, come programmato, si è nuovamente riunita la task force attivata per gestire il piano straordinario che è stato denominato “vaccinare-sì”.   Tutte le azioni sono gestite insieme da Regione FVG, ASUIUD e AAS 3, con la collaborazione delle Università di Udine e di Trieste; il piano di comunicazione è centralizzato in AAS3

Della task-force fanno parte:

  • La Direzione dell’Area Promozione Salute e Prevenzione della Regione
  • Le Direzioni delle Aziende Sanitarie di Udine e di Trieste
  • I due Dipartimenti di Prevenzione ed i Distretti
  • I servizi informatici di ASUI-UD e AAS 3
  • La Pediatrica dell’Ospedale San Daniele-Tolmezzo e la Clinica Pediatrica di Udine
  • Il Professore di Igiene dell’Università di Trieste, prof. D’Agaro, che è esperto virologo
  • Il Professore di Igiene dell’Università di Udine, prof. Brusaferro, che è anche il coordinatore del programma Cure Sicure della nostra Regione 
  • Il Presidente della Conferenza dei Sindaci e i rappresentanti dei Sindaci del Distretto medio Friuli

La task force ha preso atto dell’ottimo lavoro fin qui svolto, con l’avvio di tutte le azioni che erano state programmate nell’incontro precedente:

  • avvio della campagna straordinaria di monitoraggio già lunedì 24 aprile, ossia il primo giorno lavorativo successivo alla decisione.  Il 24 sono stai effettuati i primi 25 prelievi e tutti e 200 quelli programmati verranno effettuati entro venerdì 28 aprile, riservando il 2 maggio per eventuali “recuperi”
  • avvio del piano di comunicazione già dal mattino del 21 aprile, con comunicati stampa quotidiani, aggiornamento quotidiano delle FAQ sul sito aziendale, disponibilità telefonica h24 del portavoce
  • avvio del numero verde già 4 ore dopo la decisione, alle 17.00 del 21 aprile.   E’ un servizio che è risultato molto apprezzato dagli utenti, ed ha fornito risposte a circa 180 utenti dal momento dell’ attivazione
  • anche la casella e-mail vaccinatisi@aas3.sanita.fvg.it ha iniziato subito ad essere utilizzata (ieri sera gli specialisti hanno risposto alla 100° mail; da rilevare comunque che fra queste ve ne sono anche di semplice apprezzamento per il lavoro svolto e la chiarezza delle informazioni fornite)
  • il servizio Whatsaas3 ha registrato un boom di iscrizioni, con 426 nuove richieste
  • la copertura dell’evento da parte dei media (giornali e televisioni locali) è stata molto ampia, contribuendo a fornire le necessarie informazioni agli utenti

I prelievi proseguiranno durante tutta questa settimana, e quindi già da mercoledì 3 maggio saranno disponibili i risultati che consentiranno alla task force interaziendale di prendere le decisioni per tutelare al meglio la salute di tutti i singoli nostri bambini. Il 3 maggio i risultati saranno resi noti tramite conferenza stampa.

Nel corso dell’incontro si è poi organizzato un piano straordinario di vaccinazioni che dovrebbe essere messo in atto se dovesse risultare confermata la incompleta vaccinazione da parte dell’assistente sanitaria PE.   La task force ha infatti ritenuto utile sfruttare questa occasione per mettere alla prova la capacità di risposta del Servizio Sanitario Regionale ad eventuali eventi straordinari: è stata pertanto impostata una simulazione completa degli eventi, adeguata a far fronte allo scenario ipoteticamente peggiore.

Si è anche deciso che, nel caso la copertura vaccinale non risultasse ottimale fra i vaccinati da P.E., si avvierà una azione legale nei suoi confronti.